0 0

Condividi sul tuo social network:

Oppure si può copiare e condividere questo URL

Ingredienti

per uno stampo di 24cm
Per il pan di spagna
5 uova a temperatura ambiente
150 g zucchero
75 g farina
75g maizena (amido di mais) o fecola di patate
1 bustina vanillina
1 cucchiaio raso lievito per dolci
Per la crema
4 uova
7 cucchiai zucchero
1 e 1/2 limone Succo premuto
50 g burro
2 cucchiai farina
150 ml acqua
1 bustina vanillina
200 ml panna da montare
Per la bagna
200 ml acqua
130 g zucchero
1 tazzina limoncello

Torta mimosa

Caratteristiche:
  • Vegetariano
Cucina:
  • 35 min
  • Medio
  • 180°

La torta mimosa viene preparata usualmente in occasione della giornata internazionale della donna, comunemente conosciuta come festa delle donne, ricorrenza che cade l’8 Marzo.

Il suo nome deriva dall’aspetto del dolce che, ricoperto di briciole di pan di spagna, richiama appunto i fiori della mimosa,  simbolo di questa ricorrenza.

Ne esistono tante versioni, ma la mia preferita è questa con crema profumata al limone, la cui leggerezza si sposa benissimo col pan di Spagna

Preparazione

1
Fatto

Pan di Spagna

Nella planetaria, o semplicemente utilizzando le vostre fruste elettriche, montiamo le uova a temperatura ambiente con lo zucchero. Sbattere almeno per 20 minuti in modo da ottenere un composto spumoso ma consistente.

2
Fatto

In una ciotolina uniamo la farina, la maizena, il lievito e la vanillina, mescoliamo bene.
Uniamo le polveri alle uova a mano, setacciandole poco per volta, e aiutandoci con una spatola facendo movimenti lenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

3
Fatto

Versare in uno stampo ben imburrato ed infornare in forno preriscaldato a 180° per circa 35 minuti.
Sfornare e far raffreddare bene.

4
Fatto

Crema

Per la crema invece prendete un pentolino, aprite le uova intere e sbattetele con lo zucchero, aggiungete la farina setacciata e mescolate il tutto senza formare grumi, aggiungere poco per volta l’acqua, la vaniglia ed in fine il succo di limone filtrato.
Tuffarvi il tocchetto di burro e porre il pentolino sul fuoco a bagnomaria.

5
Fatto

Continuare a mescolare fino a quando l vostra crema non sarà rappresa ed assumerà un bel colore giallo traslucido. Farla raffreddare bene vendo cura di rigirarla spesso onde evitare che si crei quella fastidiosa pellicina che la renderebbe grumosa.

6
Fatto

Montiamo la panna, ed aggiungiamone metà alla crema amalgamandola con movimenti lenti per non farla smontare.

7
Fatto

Bagna

Prepariamo la bagna mettendo l’acqua, lo zucchero ed il limoncello in un pentolino e portiamo ad ebollizione, facciamo raffreddare bene.

8
Fatto

Composizione

Tagliamo il pan di spagna in due, mettiamo da parte il disco superiore.
Adesso con l’aiuto di un cucchiaio scaviamo una piccola conca di circa 1 cm di profondità all’interno del disco inferiore, sarà l’alloggio della nostra crema. Conservate tutte le briciole di pan di spagna che verranno fuori da quest’operazione, serviranno per la guarnizione.

9
Fatto

Inzuppare entrambi i dischi con la bagna, sta a voi se decidere di utilizzarla tutta ed avere una pasta più inzuppata, o magari usarne di meno.

10
Fatto

Farcire con la crema preparata e componiamo la torta adagiando anche il disco di pan di spagna superiore.
Ricoprire tutta la superficie della torta con uno strato di panna montata.
Disporre sulla panna le briciole di pan di spagna messe da parte.
Far riposare in frigo per circa 3 ore prima di servire.

Aggiungi il tuo commento

confettura di fragole
precedente
Confettura di fragole
Pasta brisè
successiva
Pasta brisè