0 0

Condividi sul tuo social network:

Oppure si può copiare e condividere questo URL

Ingredienti

300 g farina manitoba
1 bustina lievito di birra
150 ml latte
110 g burro
1 uovo
1 bustina vanillina
50 g zucchero di canna
1 buccia di limone
50 g arancia candita
1 tazzina rum
50 g uvetta
50 g mandorle
sale
per decorare
zucchero a velo
50 g burro fuso

Stollen di Natale

Cucina:
  • 50 min
  • Medio
  • 180°

Lo Stollen di Natale è un classico dolce natalizio della Germania. Si tratta di una pasta dolce lievitata,  ricca di  frutta secca e canditi, come un nostro panettone. Le sue origini si fanno risalire al XV secolo quando in Svevia e Sassonia si preparava già come dolce per il Natale. Col tempo si è diffuso non solo in Germania, ma in tutta Europa, tanto che le pasticcerie tedesche più rinomate lo spediscono anche all’estero.
In Germania è stata addirittura costituita un’associazione dello Stollen: lo Schutzverband Dresdner Stollen, che raggruppa circa 130 fornai e pasticceri di Dresda che realizzano il Dresden Christstollen® ufficiale, ricetta preservata da Indicazione Geografica Protetta.
Le pasticcerie preparano lo Stollen l’ultima settimana di Novembre , così che il dolce abbia il tempo di maturare e la frutta di dare tutto il sapore al dolce e renderlo umido, Sembra infatti che questo dolce sviluppi il suo aroma solo dopo qualche tempo, e quindi viene preparato con largo anticipo prima di Natale.
Le pasticcerie dell’associazione garantiscono che se lo Stollen viene conservato in un luogo fresco e asciutto, come una scatola di pane o un cassetto, potrà durare anche per mesi.
Io vi garantisco che per me aspettare due giorni è stata già abbastanza dura…

Preparazione

1
Fatto

Fate sciogliere il lievito di birra nel latte. Setacciate la farina in una ciotola con la vanillina, unite un pizzico di sale e lo zucchero.
Mettete l'uvetta in ammollo nel rum.

2
Fatto

Versate il latte a filo, unite il burro morbido a pezzetti e l'uovo appena sbattuto. Impastate fino ad ottenere un composto omogeneo.

3
Fatto

Incorporate l'uvetta strizzata, le mandorle tritate, l'arancia a cubetti e la scorza grattugiata di limone. Lavorate l'impasto fino a che non diventa elastico. Mettetelo su di una spianatoia infarinata e lavoratelo ancora un pò. Formate una palla e lasciatela lievitare coperta almeno 1 ora.

4
Fatto

Riprendete l'impasto e lavoratelo qualche minuto per sgonfiarlo. Stendete la pasta in una grossa sfoglia che dovrà avere lo spessore di 4 cm. ripiegate la pasta in 3 su se stessa nel senso della lunghezza. Trasferitelo su di una placca foderata con carta da forno e cuocete a 180° per 50 minuti.

5
Fatto

Sfornate e spennellatelo ancora caldo con il burro fuso e poi cospargetelo di zucchero a velo. Parte dello zucchero verrà assorbita dal butto, quindi dopo un'ora ripetete l'operazione.

Il Consiglio

Come da tradizione tedesca potreste preparare questo dolce una settimana prima conservandolo in una busta chiusa.

Aggiungi il tuo commento

Scrigni di Natale
precedente
Scrigni di Natale
roccoco
successiva
Roccocò