0 0

Condividi sul tuo social network:

Oppure si può copiare e condividere questo URL

Melanzane sottolio

Caratteristiche:
  • Senza Glutine
  • Vegano
  • Vegetariano
Cucina:
  • Medio

La ricetta delle melanzane sottolio è molto versatile, con lo stesso procedimento potrete preparare altre conserve di verdure, cambiando gli aromi a seconda del vostro gusto e modificando i tempi di cottura, ad esempio 10 minuti per carciofi e funghi.

Per queste ultime non sarà necessaria la salatura come lo è invece per le melanzane.

Fate scorta di melanzane nel periodo estivo e gustatele tutto l’anno, come antipasto o semplice contorno.

 

Preparazione

1
Fatto

Eliminate la buccia dalle melanzane e tagliatele a tocchetti o a bastoncini, trasferitele in uno scolapasta e cospargetele con il sale grosso lasciandole riposare per circa 2 ore.

2
Fatto

Portate a a bollore l’aceto con 30g di sale grosso e unite le melanzane, fatele bollire per 3 minuti, sgocciolatele per bene e stendetele su di un panno tamponandole.

3
Fatto

Trasferite le melanzane in barattoli di vetro e tra uno strato e l’altro disponete l’aglioa fettine il peproncino sminuzzato el’origano.
Coprite con l’olio senza lasciare bolle d’aria e chiudete i vasi.

Il Consiglio

Controllate per i primi giorni che l’olio non sia dominuito e se necessario aggiungetene dell’altro fino a coprire.

2 Commenti Nascondi Commenti

Io utilizzo olio di oliva, ma dipende dai gusti, puoi scegliere l’extravergine, che normalmente non si usa per le conserve ( perché troppo forte) miscelandolo con in olio di semi, perché non copra troppo i sapori. O se preferisci avere un gusto pulito della conserva allora puoi utilizzare solo olio di semi.
A presto

Aggiungi il tuo commento

limoncello
precedente
Limoncello
Bacetti rustici
successiva
Bacetti rustici